I ricordi non fanno rumore

Dic 10, 2020 | Familiari, Saghe

La tappa di novembre per il gruppo di lettura EmergiEmergente è stata I ricordi non fanno rumore di Carmen Laterza, edito Libroza, casa editrice della stessa autrice.

I ricordi non fanno rumore ci presenta la storia di Bianca, la quale vive a Milano con la madre Giovanna, domestica presso la casa di un famoso sarto della città. Non è un periodo facile perché l’Italia è da poco entrata in guerra e la famiglia Colombo, per la quale Giovanna lavora, è ebrea e quindi vive in costante preoccupazione ogni giornata. Dopo un forte bombardamento Giovanna decide di lasciare la città con la figlia e di andare in campagna dalla sorella Augusta, che vive con suo marito e i suoi figli in una cascina. Bianca si vede così costretta ad abbandonare tutto ciò che conosce, le persone alle quali vuole bene e partire alla volta di una famiglia che non ha mai conosciuto. Giovanna, infatti, è stata allontanata dalla sua famiglia per via di un errore commesso anni prima e del quale non ha mai fatto parola con sua figlia. Arrivate in campagna dalla sorella Augusta, Giovanne e Bianca trovano un’accoglienza molto fredda e una situazione di abbandono. Augusta e i suoi figli vivono in balia della rabbia e cattiveria di Ruggero, un uomo avido e crudele, sostenitore del regime fascista.

Scorrono gli anni e la guerra si fa sempre più dura, Bianca cresce e si rende conto che la guerra è ovunque intorno a lei e non solo sui campi di battagli o nelle grandi città. E’ arrivata anche in campagna, è nella cattiveria di suo zio, nella ribellione di suo cugino Vittorio. E’ la fame e il vedere i propri cari chiamati per andare a combattere. Si potrebbe dire che è una sorta di romanzo di formazione, conoscendo Bianca da piccola e vendendola crescere in un periodo così duro per tutti, la accompagniamo nelle sue scoperte e nel suo realizzare come funzionano veramente la vita e il mondo, soprattutto grazie all’amicizia stretta con la signora Elvira, uno dei miei personaggi preferiti.

Ho trovato il libro ben scritto e interessante, una presentazione della Seconda Guerra Mondiale diversa da quella che si legge nei libri di storia. Ho apprezzato molto il concentrare il racconto sulle persone “normali” e la loro vita di tutti i giorni, vedere come continuassero a vivere nonostante il conflitto.

Il finale potrebbe risultare un po’ sbrigativo, poco “formulato” però è da ricordare che questa è il primo volume e che a breve ne uscirà un secondo quindi probabilmente ritroveremo i personaggi e capiremo cosa ne sarà stato dei loro destini.

Consiglio questo romanzo a chi ama le storie in più volumi, a chi è interessato al periodo storico della Seconda Guerra Mondiale.

I ricordi non fanno rumore
In conclusione
Assistiamo alla crescita di Bianca in un'Italia scossa dalla Seconda Guerra Mondiale, oltre alle difficoltà causate dal conflitto Bianca dovrà affrontare le difficoltà della vita.
PRO
Interessante
Ben scritto
Emozionante
CONTRO
Finale un po' frettoloso
3
Voto
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments